Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo

Il sito ufficiale del tuo Comune

Ti trovi in: Home

Indietro

Descrizione del procedimento
Descrizione dell'iter

Il rilascio del provvedimento di autorizzazione all'effettuazione di trasporti eccezionali è di competenza del Comune solo per i trasporti eccezionali che hanno origine e destinazione all'interno del territorio comunale ed interessano solo strade comunali

Modalità di presentazione

La documentazione può essere inoltrata con una delle seguenti modalità:

• tramite il portale APACI (Amministrazione Pubblica Aperta a Cittadini e Imprese),  accessibile dalla sezione "Contattaci" del sito, previa registrazione;
• via Pec all’indirizzo
comune.rosignanomarittimo@postacert.toscana.it (possibile solo se si possiede un indirizzo PEC);
• tramite consegna cartacea al Polisportello – via dei Lavoratori 21 a Rosignano Marittimo negli orari di apertura dello stesso;
• tramite servizio postale all’indirizzo: Comune di Rosignano Marittimo, via dei Lavoratori 21 - 57016 Rosignano Marittimo;
• via fax al numero 0586/724293.

UO responsabile dell'istruttoria
 UO responsabile dell'istruttoria
Responsabile del procedimento
 Responsabile del procedimento
Ufficio competente adozione provvedimento finale
 Ufficio competente adozione provvedimento finale
Termini procedimentali

30 giorni

Potere sostitutivo
 Potere sostitutivo
Requisiti
Prerequisiti necessari per poter avviare il procedimento

Titolarità ditta trasporti eccezionali

Documentazione necessaria per avviare il procedimento

1) per le autorizzazioni di tipo periodico:

 

a) una descrizione del carico, compresa la natura del materiale in cui è realizzato e la tipologia degli elementi che lo costituiscono, nonché dell'eventuale imballaggio;

b) lo schema grafico longitudinale, trasversale e planimetrico, riportante: il veicolo o complesso di veicoli compresi quelli eventuali di riserva, con carico nella configurazione prevista di massimo ingombro; i limiti dimensionali massimi per i quali si richiede l'autorizzazione, rientranti comunque entro i limiti consentiti dall'ente proprietario o concessionario della strada; la massa totale e la distribuzione del carico sugli assi a pieno carico nella configurazione di massimo ingombro prevista nonché i limiti di massa complessiva e per asse ammissibili ai sensi dell'articolo 62 del codice;

c) i percorsi o gli elenchi di strade interessate al transito;
d) il periodo di tempo per il quale si richiede l'autorizzazione;

 

 

2) per le autorizzazioni di tipo multiplo o singolo:

 

a) una precisa descrizione del carico e del suo eventuale imballaggio;

b) lo schema grafico longitudinale, trasversale e planimetrico riportante: la configurazione del veicolo o complesso di veicoli, compresi quelli eventuali di riserva, con il suo carico; il limite superiore delle dimensioni, della massa totale e la distribuzione del carico sugli assi sia a vuoto che a pieno carico nella configurazione corrispondente al limite superiore di dimensioni e di massa. Qualora ci sia eccedenza rispetto a quanto previsto dall'articolo 62 del codice, devono essere indicati la pressione di gonfiaggio dei pneumatici e il baricentro del carico complessivo, allegando dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, sottoscritta dal committente ai sensi delle vigenti norme in materia, attestante la massa del carico;

c) il percorso interessato al transito;

d) la data del viaggio o dei viaggi con cui si realizza il trasporto o il periodo di  tempo nel quale si effettuano il viaggio o i viaggi.

 

3) N. 2 marche da bollo da € 16,00

Dove rivolgersi
Servizio Operativo Centrale Operativa
 Servizio Operativo Centrale Operativa
Riferimenti normativi
Riferimenti normativi

Codice della Strada (Art. 10)

L.R.T. 80/1982

Indietro
^ .