Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo

Il sito ufficiale del tuo Comune

Ti trovi in: Home

Indietro
presentazione dei cantieri del PIU alla stampapresentazione dei cantieri del PIU alla stampa

Sono in fase di avvio i lavori per la riqualificazione del centro di Rosignano Solvay previsti dal PIU WAYS, progetto del valore di oltre 6,5 mln di euro, finanziato per 4 mln dalla Regione Toscana nell’ambito dei Progetti di Innovazione Urbana con risorse del POR FESR 2014 – 2020.
PIU WAYS è il progetto del Comune per riqualificare il centro urbano di Rosignano Solvay, creando nuovi spazi di partecipazione e incontro per i cittadini. Gli interventi intendono promuovere attività di condivisione e produzione di nuovi saperi legati alla musica, alla creatività, al confronto intergenerazionale e alla socialità urbana, favorita da percorsi di mobilità dolce e a basso impatto ambientale.
Nel 2018 vengono avviati i cantieri di: Music Box, intervento di demolizione e ricostruzione dell’immobile ex spogliatoi tamburello nell’area Le Creste; Social Agorà e Plein Air, due operazioni per valorizzare le aree di piazza della Repubblica e via della Repubblica nel tratto pedonale e l’area tra le elementari “Solvay” e la scuola superiore “Ipsia”; mobilità sostenibile, sottopasso in via del Fante,  realizzazione di aree pedonali e percorsi ciclabili sulla via Aurelia. E’ programmato per la fine del 2018 l’avvio dei lavori per la trasformazione della ex Biblioteca di via del Popolo in Innova Lab dei saperi.
Il primo cantiere inizia il 14 febbraio con la realizzazione della rotatoria in via Champigny Sur Marne - Via Musselburgh. E’ il primo degli interventi sulla mobilità sostenibile previsti entro luglio 2018, per un importo complessivo di 795mila euro, con appalto affidato alla Ditta F.lli Fegatilli (Palaia). La rotatoria ha lo scopo di fluidificare il transito dei mezzi pubblici e rendere maggiormente sicura la circolazione urbana nell’intersezione tra le due vie. Gli altri interventi di mobilità che riguardano il centro prevedono: la sistemazione e creazione di nuovi marciapiedi, la realizzazione della pista ciclabile lungo la via Aurelia, dalla stazione ferroviaria (con il collegamento con le piste ciclabili provenienti da Vada e via Forlì) fino a piazza Musselburgh e alla rotatoria di Via Berti Mantellassi; l’istituzione del senso unico di marcia per le auto sulla via Aurelia in direzione Cecina-Livorno (per la direzione Livorno-Cecina il traffico sarà indirizzato su via Champigny); la realizzazione di un tratto di pista ciclabile da via Menotti al Centro Le Creste. 
Il secondo cantiere riguarda il sottopasso di via del Fante: i lavori prevedono lo smantellamento dell’ascensore e la creazione di una rampa di accesso pedoni e ciclisti, priva di barriere architettoniche. L’importo dei lavori è di 385mila euro, la ditta aggiudicataria è Intersonda srl (Castelnuovo Garfagnana). La data di avvio lavori è per la fine di febbraio, la durata è stimata in circa 5 mesi.
Il terzo cantiere prevede la realizzazione di Music Box presso l’area adiacente Le Creste per un importo euro 637.027,37. Nello specifico sarà demolito l’immobile esistente per realizzare un nuovo edificio su un unico piano, con struttura in legno a copertura piana e ingresso di fronte alla caffetteria del centro culturale, all’interno del quale saranno presenti 4 locali insonorizzati destinati alle band locali: sala prove/relax, sala registrazione, sala regia e sala batteria. I lavori, affidati al Raggruppamento di Imprese aggiudicatario dell’appalto (Martino Costruzioni srl di Calcinaia, Campigli Legnami srl di Empoli, Lumar Impianti srl di Livorno) iniziano entro la fine di febbraio e dovrebbero terminare entro 10 mesi (dicembre 2018).
A breve iniziano anche i lavori del quarto cantiere per la riqualificazione di Piazza della Repubblica e via della Repubblica, un intervento complessivo di 2.778.517,75 euro suddiviso in due lotti ed aggiudicato al Consorzio di imprese Innova soc. coop. di Bologna e I.T.I. Impresa Generale Spa. di Modena. In particolare con il primo lotto viene creata la Social Agorà (1.692.772.55 euro), pedonalizzando gran parte della piazza e realizzando una struttura coperta con un ampio loggiato (lunghezza 40 ml) che potrà ospitare attività ricreative, mercatini ed eventi socio-culturali. Mentre con il secondo lotto viene messo in funzione il percorso pedonale-verde di via della Repubblica (1.085.745,20 euro), creando Plein Air con attrezzature per lo sport – come la pista per skateboard - e per le attività all’aria aperta dedicate al benessere fisico. I lavori per questi interventi iniziano con la messa in sicurezza del Fosso Secco e la realizzazione dei sottoservizi sotto piazza della Repubblica (fognatura, acquedotto, ecc), la durata prevista è circa 14 mesi.
La durata di ciascun cantiere dipende, oltre che dalle operazioni pianificate dei lavori, anche da fattori imprevisti che possono causare slittamenti del termine.
“Gli interventi che partono in questi giorni non devo farci dimenticare l’orizzonte di PIU Ways, che è un progetto complessivo di riqualificazione del centro di Rosignano – afferma il sindaco Alessandro Franchi – il nuovo assetto porterà a modificare le abitudini dei cittadini favorendo la mobilità dolce e rendendo fruibili ampie aree come la zona di via della Repubblica, e piazza della Repubblica, di fatto restituendole alla comunità per nuove forme di socialità. In questo senso vanno letti alcuni interventi come il senso unico sulla via Aurelia per il traffico in direzione Cecina-Livorno, che non comporterà comunque la perdita di posti auto in centro”.  
“Aprendo i cantieri in pieno centro siamo consapevoli di creare potenziali disagi ai cittadini, ma accompagneremo il lavori con una campagna informativa e aggiornamenti costanti sul sito internet dell’ente, dove è allestita una sezione apposita - spiega l’assessore ai lavori pubblici Piero Nocchi – infatti il progetto è stato interamente condiviso e partecipato dai cittadini fino dalla fase di progettazione, precedente all’approvazione del finanziamento”.

Pubblicato il 15-02-2018
Indietro
^