Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo

Il sito ufficiale del tuo Comune

Ti trovi in: Home

Indietro
area nord-ovest del Cimitero di Castiglioncelloarea nord-ovest del Cimitero di Castiglioncello

E’ programmata la realizzazione di un nuovo blocco con 32 loculi al cimitero di Castiglioncello, che amplierà la disponibilità di sepolture in relazione alle richieste dei cittadini. Il Comune di Rosignano Marittimo prevede di avviare i lavori la prossima settimana – presumibilmente dal 20 giugno – che consistono nel recupero di un edificio nella sezione nord-ovest, una volta adibito a magazzino, e attualmente non utilizzato.
L’amministrazione ha scelto di non prevedere un ampliamento per evitare l’impatto di una nuova struttura nel contesto naturale del cimitero, che si presenta come un piccolo parco pubblico, completamente circondato da boschi. L’intervento aumenterà dunque la disponibilità di loculi senza alterare l’assetto del complesso e l’equilibrio dell’ambiente naturale.
I lavori prevedono la demolizione di una parte dell’ex magazzino e la realizzazione di una nuova struttura in cemento armato coperta con un tetto ad una falda, simmetrico rispetto all’esistente.
Il nuovo edificio avrà l’aspetto di un porticato composto da setti in cemento armato, coperto con orditura in legno con sopra uno scempiato in laterizio, massetto armato e manto di copertura in coppi e tegole. Sotto saranno collocati loculi prefabbricati, disposti su 4 file con 8 posti ciascuna, per un totale di 32 nuove sepolture. Le finiture del nuovo blocco saranno in sintonia con quelle esistenti per materiali e  colori. L'importo complessivo dell'intervento è di 120mila euro, la ditta esecutrice è Abate srl di Livorno, i lavori sono seguiti direttamente dall’Unità Operativa competente del Comune.
Durante l’esecuzione dei lavori – la durata è stimata in circa 3 mesi – non si potrà accedere all’area nord-ovest del cimitero per ragioni di sicurezza (si eseguiranno operazioni pericolose come la demolizione e la gettata in cemento armato) e l’ingresso ovest resterà chiuso. I cittadini potranno accedere all’ingresso superiore, dall’ala opposta del cimitero.
“Ci scusiamo per il disagio arrecato ai cittadini – afferma l’assessore ai lavori pubblici Piero Nocchi -  ma occorre essere consapevoli che al termine dei lavori avremo una maggiore offerta di sepolture in relazione ai bisogni del territorio. Stiamo infatti provvedendo ad ampliare la disponibilità dei posti anche con altri interventi nei cimiteri delle varie frazioni”.

 

Pubblicato il 14-06-2018
Indietro
^