Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo

Il sito ufficiale del tuo Comune

Ti trovi in: Home

Indietro
ProtocolloProtocollo

 

E’ stato firmato il Protocollo d’Intesa tra l’Amministrazione Comunale e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil di Livorno e Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil di Rosignano Marittimo per gli anni 2020 -2022. In totale otto pagine di documento per fissare una serie di impegni che spaziano dalle politiche fiscali e di contrasto alla povertà alle politiche sociali e sanitarie, dalle politiche socio-culturali ed educative alle politiche giovanili e ambientali, con una dovuta premessa dedicata all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Il Protocollo è stato delineato a partire dalle politiche di bilancio dell’Amministrazione Comunale, tese a garantire – sebbene nelle difficoltà - il mantenimento del sistema di welfare locale, oltre a una seria lotta all’evasione ed elusione fiscale e alla gestione delle risorse locali a favore dello sviluppo e del lavoro nel territorio comunale, la redistribuzione a favore dello stesso di fisco e tariffe, per i servizi al cittadino.

Questi in estrema sintesi alcuni dei contenuti: il contenimento delle spese correnti; il controllo degli immobili sul territorio comunale; una ulteriore agevolazione per la Tari alle famiglie meno abbienti e con particolari situazioni di disagio sociale; un ulteriore innalzamento per la Tari della soglia di esenzione dal pagamento, per i redditi più bassi; la lotta all’evasione ed elusione fiscale, per la quale l’Amministrazione Comunale; il sostegno economico alle famiglie in difficoltà con la riduzione su base Isee delle spese legate ai costi delle mense scolastiche e del trasporto studenti, oltre alla riduzione delle rette per gli asili; un potenziamento per quanto concerne i ricoveri temporanei o definitivi nelle Residenze Sanitarie Assistite (RSA), Centri diurni per anziani non autosufficienti e/o malati di Alzheimer,ricoveri temporanei o definitivi nelle Residenze Sanitarie Assistite (RSA) e/o Centri diurni; la ormai improrogabile realizzazione della Casa della Salute; un potenziamento, nell’ambito di quanto previsto dalla Società Della Salute delle iniziative e degli interventi di promozione sociale, della salute e dell’integrità fisica dell’anziano; impegni concreti per la sicurezza delle donne, l’attenzione alla disabilità e il riguardo verso i minori.

Grande la soddisfazione del Sindaco Daniele Donati e dei rappresentanti dei sindacati confederali e dei pensionati, che hanno espresso apprezzamento per gli impegni contenuti nel Protocollo d’Intesa, a testimonianza della condivisione di intenti e obiettivi comuni. Le parti si sono inoltre impegnate reciprocamente a verificare con sistematicità l’applicazione dell’accordo ed a monitorarne i risultati raggiunti.

 

Pubblicato il 05-10-2020
Indietro
^