Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo

Il sito ufficiale del tuo Comune

Ti trovi in: Home

Indietro
passeggiata sulle colline livornesipasseggiata sulle colline livornesi

Si è concluso il 31 luglio il primo ciclo di passeggiate organizzato nell’ambito del progetto "Una mappa di Comunità per i Monti Livornesi", finanziato dall’Autorità per la Partecipazione della Regione Toscana ai Comuni di Rosignano Marittimo, Livorno e Collesalvetti.
L’ultima passeggiata, curata dall’associazione Parco Culturale di Camaiano, si è tenuta nella suggestiva zona del Gabbro, alla riscoperta di mulini perduti, di ville e torrette incantate, cullati dalle storie e dagli aneddoti di Roberto Branchetti. Gli altri appuntamenti, realizzati grazie alle Associazioni riunite in Occhi sulle Colline, hanno toccato l’Anello delle Monachine, il paesaggio dei Macchiaioli tra Gabbro e Castelnuovo della Misericordia, l’Acquedotto Leopoldino e Villa Limone. L’obiettivo del progetto partecipativo, coordinato dallo spin off dell’Università di Firenze MoCa Future Designers, è informare e sensibilizzare cittadini e visitatori sul valore e le bellezze del territorio collinare, la dinamicità degli imprenditori turistici locali, e immaginare insieme il futuro della neonata Riserva dei Monti Livornesi. In tantissimi, almeno 200, di tutte le età, da 5 a 95 anni, hanno partecipato alle uscite del fine-settimana, accompagnati da esperti botanici, naturalisti, geologi, archeologi e storici. Durante il cammino sono state condivise tante iniziative in corso e idee per il futuro. Diego Guerri, presidente del WWF e referente per Occhi sulle Colline, insieme a Giuliano Ginanneschi, Stefano Dal Canto, Beate Kuhl e tanti altri stanno lavorando per mettere in cantiere le prossime uscite. Le passeggiate sono completamente gratuite per i partecipanti ed è garantita la presenza di una guida GAE qualificata: nell’area marina del SIC Calafuria con l’Associazione Costiera Calafuria, nella Valle Benedetta, al Cisternino, al Laghetto Serre, alla Valle del Chioma, al Castellaccio ed al Botro del Diavolo. Michele Lopez e Lisa Cigolini di Always Allways stanno raccogliendo materiale video e fotografico, mentre Iacopo Braca dell’Associazione dei Desideri di Firenze sta progettando la mappa vera e propria, che i Comuni presenteranno alla cittadinanza a inizio dicembre 2021. Presto le foto e le informazioni del progetto saranno on line sul sito web dedicato e sui social. La dimensione virtuale, oltre a quella reale delle passeggiate e degli incontri tematici previsti dal mese di settembre, contribuirà ad alimentare, conservare e valorizzare non solo la memoria del passato, ma anche la creatività e le proposte per il futuro. Già moltissimo materiale di eccezionale valore è stato prodotto negli anni dalle Associazioni locali ed è disponibile presso il Museo del Mediterraneo. Le Istituzioni locali, Regione e Comuni, stanno accompagnando da vicino il processo, dialogando con i cittadini, e si stanno impegnando per la sostenibilità futura. 

Pubblicato il 26-08-2021
Indietro
^ .